3 domande a Giulia Colussi

Giulia Colussi, Jewelry designer


Oggi incontriamo virtualmente Giulia Colussi, designer e artista di gioielli. Le sue creazioni sono pezzi unici che nascono dall'unione della sua creatività con la passione per il collezionismo di oggetti rari e pietre preziose come ambre, perle e giade antiche che Giulia ha avuto modo di acquistare nei suoi numerosi viaggi in Oriente. Opere che racchiudono esperienze, scoperte e intuizioni.


PAST 1. Quando è nata l’idea della tua attività? L’idea mi è nata perché avendo sempre realizzato i miei gioielli, ho notato che molte persone li apprezzavano, li guardavano con interesse e mi chiedevano dove poterli acquistare. Così mi sono fatta coraggio e ho pensato che questa passione per i monili e le pietre orientali potesse diventare veramente un lavoro.

PRESENT 2. Come stai vivendo il presente. Cosa fai per sentirti bene? Il presente è molto difficile, credo per tutti, non siamo abituati ad essere privati della nostra libertà. Per quel che mi riguarda cerco di leggere, studiare, vedere cose belle e pensare a quelle belle che ho fatto e vissuto. I ricordi, la lettura sono molto consolanti ed aiutano a viaggiare con la mente e la fantasia, rendendo meno gravoso il presente “ carcerario”.

FUTURE 3. Come immagini il futuro del tuo settore? Il futuro nel mio settore è molto complesso, io occupo una nicchia molto specifica che riguarda quelle persone con portafoglio che hanno superato gli schemi del brand e che cercano un prodotto speciale, un pezzo unico che suggestioni la loro emotività.

Credo che questa fascia di clientela ci sarà sempre, certo, ci vuole un pò di slancio per indurre l’acquisto ed il buon umore è fondamentale. Ma sono sicura che la bellezza ci salverà, così come l’artigianalità ed il Made in Italy, quello vero, non quello sbandierato, spesso a vanvera.





22 views
  • Facebook - Black Circle
  • Instagram - Black Circle

Follow us

© 2016 lartquotidien, lartquotidien@gmail.com